domenica 9 aprile 2017

Il Giubileo dei Debiti e la Sovranità istantanea: istruzioni per l'uso

Come rimettiamo i nostri debiti: il Giubileo del Debito attuato con Moneta Nostra

Con la fine dell’Anno Santo, è partita l’iniziativa Moneta Nostra per attuare il Giubileo dei Debiti. Come funziona ? E’ stata creata una pagina Facebook Moneta Nostra da dove è possibile richiedere gratuitamente un modulo standard, preparato da avvocati e commercialisti, con cui è possibile pagare tutti i debiti con banche e pubblica amministrazione, creando euro scritturali.
https://www.facebook.com/MonetaNostra

Infatti, la creazione di euro scritturali attualmente non è disciplinata dalla legge. Solo l’emissione di euro scritturali – contro fondi esistenti – è normata e riservata a banche e Istituti di Emissione di Moneta Elettronica. Ma la creazione dal nulla non è normata ed è per questo che le banche possono farlo impunemente. Ma, attenzione ! Le banche si spacciano per istituti di intermediazione. Le banche, al pubblico, raccontano che raccolgono risparmio e con questo effettuano i prestiti, e questa è una loro prerogativa. Non raccontano però che i prestiti (gli impieghi) vengono effettuati creando nuova moneta. Il pudore dei banchieri arriva al punto che la creazione di denaro non viene riportata nelle scritture contabili e nei bilanci delle banche stesse ! E’ così che tutto il denaro scritturale in circolazione non ha una origine dichiarata e pertanto risulta in nero (in inglese: shadow money).

Da qui l’idea innovativa di alcuni professionisti: se le banche creano denaro alla chetichella, il pubblico può, invece, per PAR CONDICIO, crearlo addirittura contabilizzandone la creazione !

L’iniziativa è partita in sordina nell’ottobre 2016. Due ordinanze, del Tribunale di Bolzano e del Tribunale di Cremona, sostanziano indirettamente la liceità dell’operazione. Il Tribunale di Bolzano ha detto che le banche creano denaro scritturale perché nessuna legge lo vieta (quindi, per l’art. 3 della Costituzione sull’uguaglianza, il diritto si intende esteso a tutti). Il Tribunale di Cremona ha scritto esplicitamente, citando una sentenza della Cassazione del 2007: “..ai fini dell’adempimento delle obbligazioni pecuniarie… il debitore ha facoltà di offrire, quando la legge non ponga specifiche limitazioni, moneta scritturale in luogo di quella legale… senza che il creditore possa rifiutarla senza giustificato motivo.”

E’ partito così il Giubileo dei debiti attraverso la pagina Facebook “Moneta Nostra”. Il 23 gennaio 2017 la Banca d’Italia ha confessato che le banche creano denaro e creano depositi esentasse:
https://iassem.blogspot.it/2017/03/forensic-evidence-risposta-della-banca.html

Il 22 marzo 2017 si è tenuto il primo corso di “Forensic accounting della creazione di denaro” ad Ancona, anche per formare i professionisti che volessero aderire all’iniziativa sia pagando in proprio le rispettive Casse con il sistema Moneta Nostra, sia facendo da consulenti a quanti scelgooo questa strada di sdebitamento. L’elenco dei professionisti già aderenti è sulla pagina facebook: https://www.facebook.com/MonetaNostra

Il 28 marzo 2017, l’AD di Carige in assemblea ha affermato e ribadito che la banca non contabilizza decine di miliardi creati dal nulla:
https://iassem.blogspot.it/2017/03/intervento-allassemblea-azionisti-di.html


Diffondete la lieta novella ed adoperatevi per il nuovo rinascimento !

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page