sabato 24 gennaio 2015

Padre Amorth e la massoneria

Padre Amorth e la massoneria




Continua la rubrica di Affaritaliani.it Padre Mariano, curata dal Movimento Sacerdotale Mariano. Riflessioni sulle sacre scritture
Padre Amorth afferma: "la massoneria comanda il mondo" e tra le sue varie attività di controllo, finanzia anche l'arrivo delI' islamismo in Europa al fine della destabilizzazione.
Questa affermazione oltre ad essere sostenuta da più analisti è anche carismatica. Nel caso di p. Amorth presidente degli esorcisti, è sicuramente la conclusione di ciò che Satana lascia trapelare sotto il torchio del "Nome di Gesù" quando viene costretto a rivelare la Verità.
Don Gobbi, fondatore del MSM assieme ad altri carismatici su suggerimento della Madonna afferma la stessa cosa.
 Questa affermazione ci permette di vedere le vicende anche attuali, con una sguardo diverso e facilitato nella loro interpretazione. Cosa si può dedurre? Da questo punto di vista capiamo che la potente massoneria mondiale riuscirà a realizzare in forma graduale anzitutto un Unico Governo Mondiale, poi una moneta unica, ed ovviamente una religione unica che metterebbe -secondo loro - tutti d'accordo rispondendo così alle esigenze di spiritualità delle persone.
Da queste affermazioni dei 'veggenti' comprendiamo tante cose ed esse ci aiutano a prendere coscienza del dovere di svegliarci e chiamare col loro nome le cose. Anzitutto ci è consentito di affermare che i vignettisti di Charlie sono tutti blasfemi. Disegnavano infatti vignette pornografiche e sacrileghe per irridere Gesù, la Madonna e La SS. ma Trinità. Non è difficile immaginare da dove Charlie Hebdo riceveva i finanziamenti, quando si sa che la massoneria ha come primo obbiettivo di porre allo stesso livello tutte le religioni, per farle apparire tutte antiquate e dogmatiche.
Per chi non lo sapesse è utile ricordare pure che i massoni ai vertici (al 33° grado) dopo un cammino iniziatico di sempre maggiore obbedienza e sudditanza a qualunque ordine, sono consacrati tutti a Satana . L'obiettivo finale della massoneria internazionale - occorre tenerlo presente sempre - è quello di distruggere la Chiesa Cattolica, infondendo l'idea che tra di essa e l'Islam non vi è grande differenza. Dietro un falso ecumenismo, una falsa tolleranza e l'eresia del pauperismo per annientare la Chiesa Cattolica e il Vaticano ecco che si prepara la strada all'ONU delle religioni. Ovviamente, in quell'ottica, vi è un progetto orchestrato dalle potenti forze anti cristiche, che non sono solo di questo mondo .
      Tutto ciò è già stato profetizzato come dicevamo! Meno male perché ciò aiuta molto a dipanare la matassa complicata delle forze in campo. Aggiungiamo pure la vittoria enorme della massoneria - dovuta a una grandissima capacità di penetrazione nei gangli del potere - quando si trattò di rinnegare le radici cristiane dell' Europa che pure hanno prodotto quel po' po' di civiltà da sogno. Pia illusione ora pensare di poter fermare l'avanzata dell'Islam contrapponendogli una "fede laica nella dea Ragione". Impossibile comunque sarà e crudele solo pensare  di  sostituire la civiltà cristiana che in duemila anni ha reso ricca, bella e libera la nostra Europa nella multiforme peculiarità e diversità di ogni nazione.
Proviamo solo a pensare l' orrore di uno Stato teocratico peggiore di tutti i regimi totalitari che hanno sconquassato l'Europa nel secolo scorso! Poiché non dimentichiamo che "Je suis nigeriano"!
Ma ancora ricorriamo alle profezie, che annunziano sì questo tempo di purificazione, ma come preparazione al trionfo del Cuore Immacolato di Maria. La cosa del resto è biblica, Dio ha già permesso ai tempi dell'A.T. che si riversassero popoli infedeli sugli Ebrei per punirli delle loro infedeltà al Vero Dio. Di cosa si tratta quando si parla del trionfo del Cuore Immacolato di Maria? Quello lo vedremo un'altra volta. Intanto la profezia di un "castigo", per avere tolto dal centro dei nostri cuori  il Dio Trinitario di Gesù  che è Amore, comincia a divenirci più chiaro.   

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page